Home » Avvisi

Categoria: Avvisi

Servizio di spazzamento strade

Servizio di spazzamento strade bando di gara.

Avviso di manifestazione di interesse per la gara relativa al servizio di spazzamento strade, piazze, marciapiedi e aree verdi comunali, pulizia dei pozzetti e delle caditoie stradali e altri servizi connessi per il biennio 2021/2023.

Scarica l’avviso per la Manifestazione di interesse

Scarica il capitolato d’appalto

Scarica il documento unico di valutazione dei rischi da interferenze

Scarica la relazione illustrativa del servizio

Scarica il prospetto economico

Scarica il modello editabile della dichiarazione Unica Modello A

Scarica la cartografia

 

 

Interruzione energia elettrica e sospensione erogazione idrica

Interruzione energia elettrica e sospensione erogazione idrica.

Si comunica che, a causa di lavori di manutenzione agli impianti di e-distribuzione, il giorno mercoledì 29 settembre 2021 dalle ore 8,30 alle ore 16,15, verrà interrotta l’erogazione dell’energia elettrica.
Durante i lavori l’erogazione dell’energia elettrica potrebbe essere momentaneamente riattivata, pertanto si invitano tutti i cittadini a non commettere imprudenze e di non utilizzare gli ascensori.
L’interruzione comporterà il conseguente fermo dell’impianto di sollevamento dell’acquedotto di San Modestino – Mercogliano (AV) e dell’erogazione idrica.
Pertanto, al fine di diminuire i disagi nelle ore diurne nei giorni 29 e 30 settembre 2021, l’Alto Calore nei prossimi giorni provvederà ad effettuare delle chiusure notturne finalizzate a tale evento.

 

Scarica l’avviso

Accensione di residui vegetali derivanti dall’attività agricola

Accensione di residui vegetali derivanti da attività agricola dal 1° ottobre sarà possibile riprendere l’accensione di piccoli cumuli di residui vegetali.

ACCENSIONE DI RESIDUI VEGETALI DERIVANTI DA ATTIVITÀ AGRICOLA (ORDINANZA COMUNALE N. 5/2019)

In riferimento all’accensione dei residui vegetali derivanti da attività agricola, dal 20 Settembre è possibile riprendere l’accensione di residui vegetali. Si invitano tutti i cittadini al rispetto dell’Ordinanza Comunale n. 5/2019 la quale consente la combustione in piccoli cumuli all’aperto (fino ad un massimo di 3 metri steri – cubi – al giorno per ettaro) nel rispetto dei seguenti orari:

  • Esclusivamente il MERCOLEDÌ’ E SABATO dalle ore 10 alle ore 16

(Salvo diverse disposizioni da parte di Enti sovra comunali)

Si ricorda, inoltre, che durante tutte le fasi dell’attività, e fino all’avvenuto spegnimento del fuoco (che in ogni caso dovrà avvenire entro l’orario consentito) dovrà essere assicurata costante vigilanza da parte del produttore o del conduttore del fondo e le ceneri dovranno essere ricoperte da uno strato di terreno vegetale.

L’accensione di residui vegetali dovrà evitare disturbi a terzi. I trasgressori saranno puniti secondo quanto previsto dalla Legge.

Il Sindaco

Dott. Pasquale Giuditta

Scarica l’avviso

Bando Ordinario di servizio civile universale

Bando Ordinario di servizio Civile Universale scadenza 8 febbraio 2021.

Emanato il bando nazionale per la selezione di operatori volontari da impiegare in progetti afferenti a programmi di intervento di Servizio Civile universale da realizzarsi anche nel territorio del Comune di Summonte interessato al programma operativo nazionale di iniziativa occupazione giovani (PON-IOG ” GARANZIA GIOVANI” – Misura 6).

Scarica il bando 

Scarica l’elenco con le sedi di servizio

AGGIORNAMENTO DATE, LUOGHI ED ORARI SELEZIONI SERVIZIO CIVILE BANDO 2020

 

Avviso ai cittadini emergenza COVID-19

AVVISO AI CITTADINI EMERGENZA CORONAVIRUS COVID-19 – Decreto del presidente del consiglio dei ministri sulle misure urgenti per il contenimento del contagio da Covid-19

Carissimi concittadini,
stiamo attraversando un momento particolarmente delicato legato all’emergenza Covid-19, pertanto, vi invito fortemente al rispetto di tutte le disposizioni nazionali e regionali disposte in materia di contrasto al diffondersi del virus.
Vi chiedo di indossare la mascherina che non è solamente un obbligo, ma un gesto di responsabilità verso tutta la comunità.
Proteggere se stessi e proteggere gli altri.
Considerato il diffondersi dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus Covid-19 e l’elevato numero di contagi nella nostra provincia, vi raccomando di seguire scrupolosamente ogni indicazione contenuta nell’ultimo DPCM del 18 ottobre 2020, evitando assembramenti e comportamenti che non garantiscono il rispetto del distanziamento sociale.
Grazie a tutti per la gentile collaborazione.

Summonte (Av), 19 ottobre 2020
Il Sindaco
dott. Pasqualino Giuditta

Scarica Allegato A del Decreto del presidente del consiglio dei ministri

Scarica il Decreto del presidente del consiglio dei ministri sulle misure urgenti per il contenimento del contagio da Covid-19 

 

Accensione di residui vegetali derivanti da attività agricola

accensione di residui vegetali derivanti da attività agricola dal 1° ottobre sarà possibile riprendere l’accensione di piccoli cumuli di residui vegetali.

ACCENSIONE DI RESIDUI VEGETALI DERIVANTI DA ATTIVITÀ AGRICOLA (ORDINANZA COMUNALE N. 5/2019)

In riferimento all’accensione dei residui vegetali derivanti da attività agricola, dal 1° ottobre è possibile riprendere l’accensione di residui vegetali. Si invitano tutti i cittadini al rispetto dell’Ordinanza Comunale n. 5/2019 la quale consente la combustione in piccoli cumuli all’aperto (fino ad un massimo di 3 metri steri – cubi – al giorno per ettaro) nel rispetto dei seguenti orari:

  • Esclusivamente il MERCOLEDÌ’ E SABATO dalle ore 10 alle ore 16

(Salvo diverse disposizioni da parte di Enti sovra comunali)

Si ricorda, inoltre, che durante tutte le fasi dell’attività, e fino all’avvenuto spegnimento del fuoco (che in ogni caso dovrà avvenire entro l’orario consentito) dovrà essere assicurata costante vigilanza da parte del produttore o del conduttore del fondo e le ceneri dovranno essere ricoperte da uno strato di terreno vegetale.

L’accensione di residui vegetali dovrà evitare disturbi a terzi. I trasgressori saranno puniti secondo quanto previsto dalla Legge.

Il Sindaco

Dott. Pasquale Giuditta

Sentieri Mediterranei 2020

Sentieri Mediterranei 2020

al via la XXI edizione di SENTIERI MEDITERRANEI 2020 Festival Internazionale di Musica Etnica, dal 31 Luglio al 5 Settembre 2020.

 

Scarica la locandina dell’evento.

In venti anni passa la storia del world music sul palco di Summonte

Eugenio Bennato, Peppe Barra, Nunzio Areni e poi Enzo Avitabile, che ha letteralmente adottato “Sentieri Mediterranei”, facendolo crescere come una sua creatura. È alla loro professionalità che si deve il successo di questo festival. Il lavoro di Enzo Avitabile e del suo staff ha permesso a questo piccolo paese alle pendici del Partenio di diventare la terra dove la musica è il “genius loci”. In diciotto anni abbiamo accolto centinaia di gruppi musicali provenienti da tutto il mondo, coinvolgendo oltre trecento tra musicisti, attori e artisti. Con migliaia di spettatori, tra appassionati di musica, turisti e cittadini irpini, per ogni singola edizione. Questi i numeri di “Sentieri Mediterranei”, unica rassegna campana di musica etnica internazionale. Un risultato dovuto alla costante qualità dell’offerta artistica, all’impegno organizzativo che ha sempre dato risultati impeccabili, al crescente interesse per questa tipologia di evento che propone una commistione di generi ed eventi capaci di interessare un target trasversale di pubblico.

Le piazze, i vicoli ed i cortili di Summonte hanno visto l’esibizione di artisti internazionali del calibro di Khaled, Hevia ed Eliades Hochoa che nel 2007 hanno infiammato il pubblico di Summonte, o ancora Youssu n’Dour, Cesaria Evora, Goran Bregovich, Mori Kante, Noa ,Gil Dor, ed ancora il grande Bob Geldof al quale abbiamo conferito, insieme al direttore artistico Enzo Avitabile, la cittadinanza onoraria del nostro paese.

Sono numerosi gli artisti che hanno calcato il palco di Summonte: Balkanija, Kocani Orkestar, Cristina Branco, Carlo Nunez, Juan Car-mona, Nour Ed Dine, i Musicisti del Nilo, Trilok Gurtu, Fana Dervisci, Rim Banna, Esta, Maghreb Ensemble, Gabin Dabirè, Les Tamburos Sacres, The Original Klezmer Ensemble, Baba Sissoko, Sabri Brothers, Lo Cor de la Plana, Amal Murkus, Amina, Jelemba, D’Abidjan, Sevara Nazarkan, Urbalia Rurana e Martinetti, Fanfara Tirana, Manu Dibango e Ray Lema, Patrona Martinez e Guraubi El Hachemi, Anthony B, Magnifico. Solo per citare alcuni degli ospiti internazionali che hanno lasciato il segno.

Come i tantissimi musicisti e compositori provenienti da tutta l’Italia come James Senese, Teresa de Sio, La Nuova Compagnia di Canto Popolare, gli Agricantus, Roy Paci, Nicola Piovani, Peppe Barra, Eugenio Bennato, Marcello Colasurdo, i Fratelli Mancuso e Gianni Prilli, i Cantori di Carpino, i Tenores di Bitti, Luigi Lai, Lino Cannavacciuolo, Ambrogio Sparagna, Fiorenza Calogero. Ma anche gli irpini della Tarantella di Montemarano o ancora Giovanni Coffarelli e la Paranza di Somma Vesuviana, Antonio Infantino e i Tarantolati di Tricarico, i Solisti di Musicanova, le Maschere Danzanti di Tricarico, la Nuova Compagnia della Tammorra, il Piccolo Circo, i Tenores Sudillu, la Paranza dell’Agro Nocerino Sarnese, Giovanni Wurzburger, Marisa Sannita, Maurizio Carbone, Etnie, Taranterra, i Circensi, Percussion Ensemble, Radio Dervish, la Nuova Orchestra Scarlatti, Campania Felix, Phaleg, Rua, Port’Alba, Circo della Luna, Discanto Ensemble, Tendachent, Marcello Coleman, Nuove Tribù Zulu, Balbalord, Archè, i Radicanto, Nuova Agricola, Mascarimirì, Jenny Sorrenti, Percussioni Ketoniche, Solis String Quartet, Marzouk Mejri Quartet, Ensemble Parthenias, Cisco,  gli Spaccapaese e i tammorari vesuviani, Francesco Sossio Banda, Capleton, Slivovitz, Ár Meitheal.

Questo per “Sentieri Mediterranei” non è solo un lungo elenco di nomi, passaggi, concerti, successi. Sono i rami solidi di un albero genealogico di una grande famiglia che continuerà a crescere negli anni. Una classifica di emozioni dove a vincere è sempre la musica che favorisce la conoscenza e il dialogo tra le culture.

Regolamento Urbanistico Edilizio Comunale (R.U.E.C.) e delibera approvazione

Regolamento Urbanistico Edilizio Comunale (R.U.E.C.) e delibera approvazione

REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO COMUNALE (RUEC)
[ art.4 D.P.R. n.380/2001 e ss.mm.ii.; art.28, L.R. n.16/2004; art.11, Reg. n.5 del 04.08.2011 e Reg. n.7 del 13.09.2019

Il presente RUEC è stato redatto tenendo conto dell’INTESA 20 Ottobre 2016 ai sensi dell’art 8 co. 6 della Legge 5.06.2003, n. 131, tra il Governo, le Regioni e i Comuni concer-nente l’adozione del regolamento edilizio-tipo di cui all’art. 4, co. 1-sexies del decreto del Presidente della Repubblica 6 Giugno 2001, n. 380. (Rep. Atti n. 125/CU). (16A08003) (GU n. 268 del 16.11.2016).
La struttura del Regolamento, suddiviso in Parte I e Parte II, così come suggerito dall’allegato 1 “Schema di Regolamento edilizio” pubblicato sulla Gazzetta del 16.11.2016 n.268.
La Parte I recepisce il “I Tomo: Modalità esecutive e tipologie delle trasformazioni – attività concreta di co-struzione, Modificazione e conservazione delle strutture edilizie, Aspetti igienici aventi rilevanza edilizia – ele-menti architettonici e di ornato – spazi verdi e arredi urbani” (co. 1 art.28 Legge Regionale 22.12.2004 n.16)”
La Parte II riguardante le “Previsioni del PUC e delle NTA, Criteri per la Quantificazione dei Parame-tri Edilizi e Urbanistici, Disciplina Oneri Concessori” (co. 2 art. 28 Legge Regionale 22.12.2004 n.16) e le “Norme in materia energetico – ambientale in conformità agli indirizzi stabiliti con delibera di Giunta regionale” (co. 1 art.28 Legge Regionale 22.12.2004 n.16) è stata elaborata sulla base delle conoscenze legislative e normative in materia edilizia ed urbanistica.

 

Leggi e scarica il regolamento

Scarica la delibera

 

IMU 2020 – Scadenza 16 giugno

IMU 2020 – Scadenza 16 giugno
IMU – IMPOSTA MUNICIPALE UNICA ANNO 2020 – SI INFORMA LA CITTADINANZA CHE ENTRO IL 16 GIUGNO 2020 deve essere effettuato il versamento
dell’acconto IMU per l’anno di imposta 2020.
Le aliquote per l’anno 2020 ai fini del calcolo dell’acconto IMU da versare entro il 16 giugno 2020 sono quelle approvate dallo scrivente Ente, relative all’anno 2019.
La Legge di bilancio 2020 ha confermato le regole per il pagamento dell’imposta in due rate, ossia 16 giugno per l’acconto e 16 dicembre per il saldo.
La prima rata da corrispondere è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l’anno 2019, quindi il soggetto passivo dell’IMU deve corrispondere in sede di acconto la metà dell’importo versato nel 2019, sommando importo IMU e TASI.
Si dà atto dell’abolizione della prima rata, anno 2020, per il settore turistico e si stabilisce che in considerazione degli effetti connessi all’emergenza sanitaria da COVID 19, per l’anno 2020, non è dovuta la prima rata della nuova IMU, per il settore turistico di categoria catastale D/2 e degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli, dei rifugi di montagna, delle colonie, degli affittacamere, dei B&B, di residence e campeggi, sempre che i proprietari siano gestori delle suddette attività.
Si ricorda infine che chi non versa l’imposta entro le scadenze previste, può regolarizzare la propria posizione avvalendosi del cosiddetto “ravvedimento
operoso”.
Modalità di versamento: il modello da utilizzare ai fini del versamento è – MODELLO F24 – provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate art.17 del Decreto Legislativo 9 Luglio 1997 n.241.
I codici tributo da utilizzare nel MODELLO F24 sono quelli riportati nella Risoluzione n29/E del 29 maggio dell’Agenzia delle Entrate che ha dato  istruzioni per il versamento dell’IMU (di cui all’art. 1, commi da 739 a 783 della L. 160/2019).
Per maggiori informazioni è disponibile il dott. Francesco De Angelis Servizio Tributi nei giorni Lunedì e Mercoledì dalle ore 15:30 alle ore 18:30
e Venerdì dalle ore 11:00 alle ore 14:00.

Summonte (Av), 01.06.2020

Scarica l’avviso

Avviso riapertura isola ecologica di Summonte

Avviso riapertura isola ecologica di Summonte

RIAPERTURA CENTRI DI RACCOLTA E DELLE ISOLE ECOLOGICHE DI TUTTA LA PROVINCIA
SI COMUNICA CHE LA SOCIETÀ’ IRPINIAMBIENTE HA DISPOSTO LA RIAPERTURA DI TUTTI I CENTRI DI RACCOLTA E LE ISOLE ECOLOGICHE DELLA PROVINCIA. PERTANTO, ANCHE IL NOSTRO CENTRO DI RACCOLTA RAE/INGOMBRANTI DI SUMMONTE SITO IN VIA CAMPO, DALLA PROSSIMA SETTIMANA RIAPRE.
IN VIA ECCEZIONALE LA PROSSIMA SETTIMANA SARA’ APERTO PER DUE GIORNI:
– MERCOLEDÌ’ 20 MAGGIO (DALLE ORE 8.00 ALLE ORE 11.00);
– SABATO 23 MAGGIO (DALLE ORE 8.00 ALLE ORE 14.00).
DAL 30 MAGGIO RIPRENDERÀ’ LA REGOLARE APERTURA SETTIMANALE IL SABATO MATTINA DALLE ORE 8.00 ALLE ORE 14.00.

SUMMONTE (AV), 15 maggio 2020
Il Sindaco
Dott. Pasquale Giuditta

 

SCARICA L’AVVISO

Avviso distribuzione pasta per famiglie bisognose

Avviso distribuzione pasta per famiglie bisognose.

Si informa la cittadinanza che la Parrocchia San Nicola di Bari svolgerà la consegna di confezioni di pasta per le famiglie bisognose.
SARÀ POSSIBILE RITIRARE LE CONFEZIONI da martedì 5 a venerdì 8 maggio dalle ore 18 alle ore 20 (fino ad esaurimento scorte), presso i locali dell’Azione Cattolica siti in via Borgonuovo.
Per la gentile donazione alla nostra Comunità si ringrazia il Cavalier Armando DE MATTEIS della rinomata azienda “Pasta Baronia”.
Cordiali saluti.
Summonte (Av), 2 maggio 2020
Il Sindaco
Dott. Pasquale Giuditta

Il Parroco

Don Pietro Codori

scarica l’avviso

Avviso distribuzione kit mascherine regione Campania

Avviso distribuzione kit mascherine regione campania

Si comunica che l’Amministrazione Comunale provvederà a consegnare il kit di mascherine della Regione Campania a partire da domenica 3 maggio.
Vi ringrazio per la collaborazione e vi invito ad osservare tutte le misure nazionali e regionali relative all’emergenza Covid-19.
Summonte (AV), 2 maggio 2020
Il Sindaco
Dott. Pasquale Giuditta

Scarica l’avviso

 

Avviso Pubblico per erogazione bonus in favore delle persone con disabilità

Avviso Pubblico di manifestazione d’interesse per l’erogazione di un bonus in favore delle persone con disabilità anche non grave, con priorità ai bambini con disabilità (anche autistica) in età scolare.

Scarica l’avviso

Scarica il modulo di domanda

 

Sostegno al fitto delle abitazioni principali

Sostegno al fitto delle abitazioni principali

“DGR 170/2020 –Azione “Sostegno al fitto delle abitazioni principali per situazioni di emergenza socio-economica”, con allegato il relativo Modello di
domanda.

COMUNE DI SUMMONTE
Prot. n.1511 del 27/04/2020

AVVISO :
Emergenza Covid-19 DGR 170/2020 – SOSTEGNO AL FITTO DELLE ABITAZIONI PRINCIPALI PER SITUAZIONI DI EMERGENZA SOCIO/ECONOMICA
IL SINDACO RENDE NOTO

Che la Regione Campania, con D.D. n. 45 del 23 aprile 2020, ha approvato l’AVVISO ad oggetto: “DGR 170/2020 –Azione “Sostegno al fitto delle abitazioni principali per situazioni di emergenza socio-economica”, con allegato il relativo Modello di domanda.
Potranno accedere al contributo i nuclei familiari titolari di un contratto di locazione che hanno subito una diminuzione della capacità reddituale per effetto delle misure restrittive per il contenimento dell’epidemia da COVID-19.
REQUISITI DEI SOGGETTI BENEFICIARI
1. Essere titolare di un contratto di locazione, registrato prima del 23/02/2020 ed in corso di validità, di un immobile di categoria da A/2 ad A/7 adibito ad abitazione principale. Possono partecipare i locatari di alloggi sociali, compreso gli assegnatari di Cooperative edilizie a proprietà indivisa titolari di un contratto di assegnazione in godimento e/o di locazione stipulato prima del 23/02/2020, con esclusione degli assegnatari di alloggi di Edilizia Sovvenzionata (case popolari).
2. Non essere titolare del 100% del diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione di un alloggio situato sul territorio regionale e adeguato al proprio nucleo familiare.
3. Avere percepito nell’anno 2018, per l’intero nucleo familiare, un reddito imponibile pari o inferiore ad € 35.000,00 (rigo RN4 modello UNICO 2019 – rigo 14 modello 730-3/2019).
4. Per i nuclei familiari in cui vi è un soggetto titolare di reddito di impresa, arte o professione: aver subito, per effetto delle misure restrittive introdotte per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, una riduzione del volume d’affari di almeno il 50 per cento sul totale dei mesi di marzo e aprile 2020 rispetto ai mesi di gennaio e febbraio del medesimo anno.
5. Per i nuclei familiari in cui vi è un soggetto titolare di reddito da lavoro dipendente o assimilato al lavoro dipendente: aver subito, per effetto delle misure restrittive introdotte per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, una riduzione del reddito da lavoro dipendente e/o assimilato di almeno il 20 per cento sul totale percepito nei mesi di marzo e aprile 2020 rispetto ai mesi di gennaio e febbraio del medesimo anno.
6. Per i nuclei familiari in cui vi sono soggetti titolari di redditi da lavoro dipendente e soggetti titolari di reddito di impresa, arte e professioni, oppure il medesimo soggetto è titolare di entrambe le categorie di reddito, è necessario che per almeno una categoria di reddito sia rispettato il requisito di cui ai punti 4 o 5. Ossia, la quota di reddito da lavoro dipendente deve aver subito, per effetto delle misure restrittive introdotte per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, una riduzione di almeno il 20 per cento sul totale percepito nei mesi di marzo e aprile 2020 rispetto ai mesi di gennaio e febbraio del medesimo anno, oppure, in alternativa, la quota di reddito di impresa, arte o professione deve aver subito una riduzione del volume d’affari di almeno il 50 per cento sul totale dei mesi di marzo e aprile 2020 rispetto ai mesi di gennaio e febbraio del medesimo anno.
7. I contributi in oggetto sono compatibili con qualsiasi altra misura statale, anche avente analoga finalità, e sono incompatibili con altre misure regionali di sostegno al fitto per il medesimo periodo. Nel caso di contemporanea ammissione a contributo bando fitti 2019 (in scadenza il 27 aprile c.a.), il Comune procederà all’erogazione di un solo contributo, per l’importo più favorevole al cittadino.
AMMONTARE DEL CONTRIBUTO
1. 50% del canone mensile per tre mensilità;
2. importo massimo del contributo complessivo: € 750,00
PROCEDURA
1. La domanda per la concessione del contributo è presentata al Comune dove è situato l’immobile condotto in locazione mediante autocertificazione, ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 445/2000, del possesso di tutti i requisiti di accesso al contributo, compreso la diminuzione del volume d’affari per i titolari di reddito di impresa, arte o professione e/o la riduzione del reddito da lavoro dipendente/assimilato;
2. La domanda per la concessione del contributo può essere presentata da un componente maggiorenne incluso nel nucleo familiare, anche non intestatario del contratto di locazione, purché residente nel medesimo alloggio oggetto del contratto di locazione;
3. E’ possibile presentare le domande anche per il tramite o col supporto dei Centri di assistenza Fiscale o delle Organizzazioni Sindacali;
4. L’amministrazione comunale, raccolte le domande dei nuclei familiari in possesso dei requisiti previsti dalla Regione Campania, farà un controllo sulla regolarità formale delle autocertificazioni, e predisporrà un elenco dei beneficiari con indicazione del contributo spettante a ciascuno di essi.
5. La Regione provvederà all’accredito del totale dei contributi spettanti a ciascuna Amministrazione Comunale, in proporzione al numero di domande complessivamente pervenute.
6. I Comuni, ricevuto l’accredito delle risorse regionali, provvederanno alla erogazione dei contributi a favore dei beneficiari nell’ordine di graduatoria per l’importo ad ognuno di essi spettante, fino ad esaurimento fondi.
7. Questo Comune, al fine di soddisfare una platea più vasta di beneficiari, potrà erogare percentuali diverse dal 100% del contributo spettante ai soggetti collocati nella graduatoria comunale.
PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Le domande, da presentare utilizzando il modello allegato, dovranno pervenire entro il termine perentorio del 5 maggio 2020 alle ore 12:00 , tramite e-mail segreteria@comune.summonte.av.it o tramite PEC protocollo.summonte@pec.it o, in alternativa, con consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Summonte, sito in via Borgonuovo n. 45.
MODALITA’ DI EROGAZIONE DA PARTE DEL COMUNE:
1. Le somme spettanti a ciascun beneficiario sono erogate dal Comune mediante incasso diretto presso la TESORERIA COMUNALE, accredito su c/c bancario, postale o su carta prepagata.
2. È data facoltà al beneficiario di fare richiesta per l’accredito diretto del contributo a favore del locatore mediante delega in calce alla domanda di richiesta contributo con indicazione delle generalità, codice fiscale e codice IBAN del locatore;
3. La delega all’incasso può essere conferita esclusivamente a favore del soggetto che riveste la qualifica di locatore, come risulta dal contratto di locazione oggetto di contributo.
4. Nel caso in cui il beneficiario risulta contemporaneamente destinatario anche del contributo sul bando fitti 2019 (in scadenza il 27 aprile), il Comune provvederà ad erogare un solo contributo, per l’importo più favorevole al cittadino.
INFORMATIVA IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI E TUTELA DELLA PRIVACY
I dati personali raccolti con le domande inoltrate a motivo del presente Avviso saranno trattati con gli strumenti informatici ed utilizzati nell’ambito del procedimento amministrativo con modalità conformi a quanto previsto dalla normativa, ai sensi del G.D.P.R. n. 679/2016 (Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali) e del D.Lgs. 101/2018. Il presente avviso è pubblicato all’Albo Pretorio on line, sul sito istituzionale dell’Ente www.comune.summonte.av.it.

Summonte (Av), 27 Aprile 2020

Scarica l’avviso integrale.

Scarica il modello di domanda in formato editabile.

 

Distribuzione Marrons Glacés donate alla comunità di Summonte dall’azienda La Frutticola

Distribuzione Marrons Glacés donate alla comunità di Summonte dall’azienda La Frutticola.

SI RINGRAZIA L’AZIENDA “LA FRUTTICOLA” DI SUMMONTE PER AVER DONATO A TUTTA LA COMUNITÀ’ UNA CONFEZIONE DI MARRONS GLACÉS, DI PROPRIA PRODUZIONE.
I VOLONTARI DELL’EKOCLUB DISTRIBUIRANNO Il PICCOLO PENSIERO A PARTIRE DA OGGI 8 APRILE QUALE SIMBOLO DI AUGURIO DI BUONA PASQUA
CHE CI FA SENTIRE TUTTI MEMBRI DI UNA COMUNITÀ COESA.

Summonte (Av), 8 aprile 2020
Il Sindaco
Dott. Pasquale Giuditta

 

Scarica l’avviso

 

Domanda per “buoni spesa” scadenza 9 aprile 2020 ore 14.00

Modulo di domanda per “buoni spesa” 

buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità negli esercizi commerciali contenuti nell’elenco pubblicato e siti nel comune di Summonte (AV) scadenza 9 aprile 2020 ore 14.00

SCARICA IL MODULO di Domanda per “buoni spesa” ai sensi dell’OCDPC 29 marzo 2020 n. 658

 

Prot. n. 1260 del 04/042020

 

SCARICA L’AVVISO

Contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 – Erogazione di interventi economici di solidarietà alimentare “Buoni spesa” ai sensi dell’Ordinanza del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29 marzo 2020

IL SINDACO

 

Premesso che con Delibera del 31/01/2020 il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza su tutto il territorio nazionale, relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili, fino a tutto il 31/07/2020;

Visto il DPCM 8 marzo 2020 recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”;

Visto il DPCM 9 marzo 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale”;

Visto il DPCM 11 marzo 2020, recante Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale;

Vista l’ordinanza del Ministro della Salute del 20 marzo 2020, recante “ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale”;

Visto il DPCM 22 marzo 2020 con il quale, allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del contagio da COVID-19, sull’intero territorio nazionale viene disposta, tra l’altro, la sospensione di tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell’allegato 1 al medesimo DPCM e fatte salve le attività professionali, ferme restano le previsioni di cui all’articolo 1, punto 7, decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 marzo 2020;

Preso atto che l’elenco dei codici di cui all’allegato 1 del citato DPCM 22 marzo 2020 è stato modificato con Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico 25 marzo 2020;

Viste le Ordinanze del Presidente della Regione Campania aventi ad oggetto “Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID19”

Considerato che a causa dell’emergenza Covid-19 risulta sensibilmente aumentata la platea di nuclei familiari in difficoltà che non riescono ad acquistare alimenti e beni di prima necessità;

Vista l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29/03/2020, con la quale, in relazione alla situazione economica determinatasi per effetto delle conseguenze dell’emergenza COVID-19 e per venire incontro alle esigenze indifferibili di quei nuclei familiari in difficoltà, viene disposto la distribuzione ed il pagamento di un importo complessivo di € 400.000.000,00 in favore dei Comuni, da impiegare nell’acquisizione di buoni spesa da utilizzare per l’acquisto di generi alimentari presso esercizi commerciali contenuti in un elenco pubblicato da ciascun Comune sul proprio sito istituzionale;

Richiamato, in particolare, il comma 4 dell’art. 2 della suddetta Ordinanza il quale stabilisce che ciascun comune è autorizzato all’acquisizione in deroga al decreto legislativo 18 aprile 2016 n. 50:

  1. a) di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali contenuti nell’elenco già pubblicato nel sito istituzionale del Comune di Summonte (Av);
  2. b) di generi alimentari o prodotti di prima necessità.

Tutto ciò premesso è indetto Avviso Pubblico per l’individuazione di aventi diritto all’attribuzione di buoni per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità;

ARTICOLO 1

DESTINATI, REQUISITI DI ACCESSO E MODALITÀ’ DI ATTRIBUZIONE

Ai sensi del comma 6 dell’art. 2 dell’Ordinanza del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29 marzo 2020, per la erogazione dei contributi detti, necessita rispettare i seguenti requisiti per individuare la platea dei beneficiari ed il relativo contributo:

  1. a) nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19
  2. b) nuclei familiari in stato di bisogno
  3. c) nuclei familiari già assegnatari di sostegno pubblico (RdC, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni etc.).

Si precisa che si darà priorità nell’attribuzione del contributo a chi non riceve alcun sostegno; pertanto, i nuclei di cui alla lettera a) e b) hanno priorità nell’assegnazione dei contributi suddetti rispetto a quelli di cui alla lettera c);

 

Le modalità di assegnazione per i nuclei saranno effettuati secondo lo schema seguente:

Numero componenti nucleo familiare 1 componente 2 componenti 3 componenti Da 4 componenti in poi
Importo buoni spesa 100 euro 150 euro 200 euro 300 euro

ARTICOLO 2

MODALITÀ’ DI PARTECIPAZIONE E DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

Per potere ricevere l’erogazione del presente contributo di solidarietà alimentare, è necessario presentare l’autocertificazione utilizzando il modello allegato (Allegato B) debitamente compilato e sottoscritto, allegando allo stesso, copia del documento di riconoscimento.

 I buoni spesa erogati, spendibili presso gli esercizi commerciali presenti nell’elenco predisposto e pubblicato sul sito del Comune di Summonte.

 ARTICOLO 3

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande dovranno pervenire entro il termine perentorio del 9 aprile 2020 alle ore 14:00, salvo la possibilità da parte del Comune di riaprire successivamente i termini.

Si precisa che l’autocertificazione può essere presentata tramite e-mail segreteria@comune.summonte.av.it o tramite PEC protocollo.summonte@pec.it o, in alternativa, con consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Summonte (Av) sito in via Borgonuovo n. 45.

ARTICOLO 4

MODA LITA’ DI ISTRUTTORIA DEGLI AVENTI DIRITTO

L’istruttoria delle istanze pervenute, considerata la natura d’urgenza, verrà effettuata da parte dell’Assistente Sociale assegnata al Comune di Summonte dall’Ambito Territoriale A02, già componente del COC, da cui scaturirà una graduatoria contenente la platea di beneficiari aventi diritti al buono spesa, fino ad esaurimento delle spettanze attribuite al Comune di Summonte (Av).

ARTICOLO 5

ASSEGNAZIONE BUONI SPESA

L’assegnazione dei buoni spesa ai beneficiari sarà comunicato attraverso il personale comunale e l’Associazione di Volontariato Ekoclub Intetnational i quali consegneranno a ciascun nucleo familiare beneficiario una busta contenente i buoni spesa assegnati.

ARTICOLO 6

SPESA DEI BUONI ALIMENTARI E DI PRIMA NECESSITA’

I buoni potranno essere spesi esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari e/o di prima necessità presso gli esercizi commerciali già pubblicati sul sito del Comune www.comune.summonte.av.it. I buoni saranno numerati e dovranno essere consegnati in originale al commerciante entro e non oltre il 31 maggio 2020. Il commerciante apporrà sul buono la data, la firma e gli estremi del documento di identità del beneficiario. Al singolo buono vanno spillati uno o più scontrini fiscali, fino a raggiungere l’importo nominale.

ARTICOLO 7

RENDICONTAZIONE DELLE SPESE

I commercianti aderenti al sistema di solidarietà alimentare depositano al Comune la richiesta o le richieste di rimborso delle somme anticipate per la spendita dei buoni, a mezzo di fattura elettronica fuori campo IVA, a partire dal 20 aprile, allegando:

  • Una dichiarazione in cui attestano che i prodotti consegnati riguardano unicamente beni alimentari o di prima necessità;
  • Gli esemplari in originale dei buoni spesa, con i relativi scontrini fiscali spillati;
  • Gli estremi del conto corrente bancario o postale (IBAN) per ottenere il rimborso.

ARTICOLO 8

VERIFICHE

Si evidenzia che l’autocertificazione consente di rispondere con la dovuta immediatezza alle necessità alimentari in linea con le indicazioni date, riservandosi l’Amministrazione Comunale di operare successive verifiche delle dichiarazioni rese in sede di istanza per accesso al beneficio provvedendo al recupero delle somme erogate ed alla denuncia all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 in caso di false dichiarazioni.

ARTICOLO 9

INFORMATIVA IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI E TUTELA DELLA PRIVACY

I dati personali raccolti con le domande inoltrate a motivo del presente Avviso saranno trattati con gli strumenti informatici ed utilizzati nell’ambito del procedimento amministrativo con modalità conformi a quanto previsto dalla normativa, ai sensi del G.D.P.R. n. 679/2016 (Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali) e del D.Lgs. 101/2018.

Il presente avviso è pubblicato all’Albo Pretorio on line, sul sito istituzionale dell’Ente www.comune.summonte.av.it.

SABATO 4 APRILE 2020 

Sabato 4 Aprile Avviata prima consegna gratuita di mascherine alla popolazione

Sabato 4 Aprile Avviata prima consegna gratuita di mascherine alla popolazione

AVVIATA LA PRIMA CONSEGNA GRATUITA DELLE MASCHERINE PER EMERGENZA COVID-19

Prende il via oggi la prima consegna di mascherine gratuite acquistate dal Comune di Summonte (Av).
Le mascherine, confezionate singolarmente, saranno distribuite dal personale del Comune supportato dai volontari dell’Ekoclub International, componenti del C.O.C. (Centro di Coordinamento Comunale istituito per l’emergenza Covid-19 Coronavirus).
I volontari consegneranno, in questa prima fase di distribuzione:
n. 1 mascherina per nuclei familiari composti da max 2 componenti;
n. 2 mascherine per i nuclei familiari composti da più di 2 componenti.
Durante la consegna odierna, che prenderà il via dalle frazioni Starze ed Embriciera per proseguire poi nella giornata di domani 5 aprile nel centro di Summonte, sarà distribuito anche un uovo di Pasqua alle famiglie con bambini, quale simbolo di speranza e serenità. A tal proposito di ringrazia
l’azienda DG3 di Sabino Di Gennaro per la donazione.
Inoltre, ringraziamo l’Associazione Sagra della Castagna che ha integrato l’acquisto già effettuato dal Comune, con una donazione di 500 mascherine da destinare alla comunità.
E’ opportuno ricordare a tutta la cittadinanza che bisogna restare in casa ed uscire solo in caso di effettiva necessità.
Per qualsiasi disfunzione dovesse verificarsi nella distribuzione delle mascherine è possibile contattare i seguenti numeri telefonici: 349/3063184; 3404602523; 339631949;3272317854; 3807545658.
VI RINGRAZIO PER LA CORTESE COLLABORAZIONE
Summonte (Av), 4 aprile 2020

Il Sindaco
Dott. Pasqualino Giuditta

scarica l’avviso

Avviso Manifestazione di Interesse per attività commerciali buoni spesa

Avviso Manifestazione di Interesse per attività commerciali buoni spesa

Costituzione di un elenco di esercizi commerciali aderenti all’iniziativa: assegnazione dei buoni spesa una tantum a favore di nuclei familiari in condizioni di disagio 

 

Scarica l’avviso

AVVISO EMERGENZA COVI-19 CONSEGNA MASCHERINE

AVVISO EMERGENZA COVI-19 CONSEGNA MASCHERINE

 

Prot. 1170 n. del 27/03/2020

Si comunica a tutti i cittadini che l’Amministrazione Comunale ha provveduto all’acquisto delle mascherine che saranno consegnate la prossima settimana.

 

Con successivo avviso sarà reso noto il calendario e le modalità di consegna ad ogni nucleo familiare.

 

Vi ringrazio per la collaborazione e vi rinnovo l’invito a restare a casa e ad uscire esclusivamente per urgenze.

 

Summonte (Av), 27 marzo 2020

 

Il Sindaco

Dott. Pasqualino Giuditta

Distribuzione mascherine per esigenze sanitarie

Distribuzione mascherine per esigenze sanitarie EMERGENZA COVID-19 CONSEGNA MASCHERINE PER ESIGENZE SANITARIE
L’Amministrazione Comunale, nelle more di dotare ogni nucleo familiare di mascherine (compatibilmente con le forniture), ha consegnato alla FARMACIA CIPRIANO sita in via San Sebastiano, un esiguo numero di mascherine in distribuzione gratuita per cittadini che devono recarsi in strutture sanitarie per urgenze.
Le suddette mascherine potranno essere ritirate direttamente presso la Farmacia contattandola al numero 0825/691286 oppure via mail a
farmaciacipriani@tiscali.it.
Vi ringrazio per la collaborazione e vi rinnovo l’invito a restare a casa e ad uscire esclusivamente per urgenze.

Prot. n. 1156 del 26/03/2020 COMUNE DI SUMMONTE Provincia di Avellino

Summonte (Av), 26 marzo 2020
Il Sindaco Dott. Pasqualino Giuditta

scarica l’avviso